Loading...
Home2018-12-12T21:44:55+00:00

News e risorse

Il Blog della Piccola Scuola di Circo. News, risorse tematiche, consigli, aggiornamenti sul mondo del circo e oltre!
Il luogo perfetto dove leggere, studiare, condividire, dialogare. E puoi inviarci i tuoi articoli!

FESTA D’INIZIO ESTATE – 6 GIUGNO 2019

Il weekend inizia il giovedì sera…festeggia con noi l’arrivo dell’estate! Sotto al tendone del Piccolo Circo, all’ombra degli alberi del nostro giardino o al sole sul prato: lezioni [...]

AUDIZIONI CORSO LEVEL UP! – 7 GIUGNO 2019

Sei interessato/a a un corso semiprofessionale di circo contemporaneo? Iscriviti alle selezioni per il corso LEVEL UP 2019/2020! La selezione si svolgerà il giorno 7 GIUGNO 2019 dalle [...]

CIRCO IN VITRO – 12 APRILE 2019 – ore 21

Gli allievi dei corsi di perfezionamento riconosciuti dal MIBAC - Ministero per i Beni e le Attività Culturali, presentano un'anteprima dello spettacolo di fine anno accademico. Ingressi: Intero [...]

Leggi gli ultimi articoli

Dicono di noi

Piccola Scuola, grandi sogni.
Sono andato a dare un’occhiata a “Saltimbanchi doc”, forte soltanto della mia passione. Ne sono tornato sbalordito per la qualità dei suoi “numeri”, ma soprattutto per la forza del sogno portato avanti dalla Piccola Scuola di Circo.
Guido Vergani,  Corriere della Sera 01/06/2001

Da Milano alla scuola di Parigi.
In terza media mi sono iscritta ad un corso della Piccola Scuola di Circo. Mi hanno dato in mano le clavette e non le ho più mollate. Il segreto? Determinazione e tecnica. Ho cominciato tutto per gioco, un gioco che si è trasformato in qualcosa che cresceva sempre di più e che mi ha portato a vivere a Parigi con l’ammissione all’Accademia Fratellini, a qualificarmi seconda ai campionati mondiali di giocoleria WJF e a cambiare totalmente vita.
Cecilia Zucchetti – ex allieva, oggi artista professionista

Benedetta Barzini

Sono passati molti anni, ma il ricordo è vivo.
Ho incontrato la Piccola Scuola di Circo grazie a un figlio che si era innamorato dell’idea di respirare aria di acrobatica magia.
E così, prima in un palestra poi nello chapiteau la magia si è espansa diventando sempre più fascinosa.
Le attività circensi sono individuali, ma profondamente di gruppo. Fra i ragazzi e la ragazze si crea complicità e non competitività.
Mi veniva da piangere dall’emozione in occasione dei saggi. Vedere i bimbetti così allegri e bravi, vedere gli adolescenti tradurre corpo e gesti in poesia, vedere gli insegnanti felici dei risultati ottenuti nei giochi fra antico sapere e attuale possibilità produce una particolare felicità: si esce del pensiero delle difficoltà quotidiane, ci si lascia trasportare dentro lo stupore delle piroette, dei movimenti al posto delle parole, dei colori, delle luci…
Il pubblico composto soprattutto dai famigliari è partecipe, simpatico, poco convenzionale. Sembrano lontani dalla fauna urbana codificata. Persone semplici e belle.
Ringrazierò sempre mio figlio per avermi permesso di sbirciare nel mondo della  Piccola Scuola di Circo, un luogo che ha dovuto anche battersi per anni contro la burocrazia, affinchè potesse esistere questa piccola scuola di vita.
Benedetta Barzini – giornalista, docente universitaria, modella

 

Sei nuovo?

Inizia da qui!

Unisciti alla newsletter