SEMINARI 2018

Direzione Artistica Milo Scotton
Organizzazione Camilla Peluso
Tutti i seminari si svolgeranno dalle 14.30 alle 17.30
Costo € 70 allievi esterni (compresa quota tesseramento) ed € 50 allievi PSC
Info e prenotazioni allo 0234690170 o via mail a info@piccolascuoladicirco.it

21 GENNAIO – CERCHIO AEREO con ELISA MUTTO
dalle 10 alle 13 riservato corso LEVEL UP
dalle 14.30 alle 17.30 | max 12 partecipanti | € 50 allievi interni – € 70 esterni
La prima fase del workshop si concentrerà su elementi tecnici di base sull’ attrezzo fini al
riscaldamento e al potenziamento muscolare. Sarà eseguito un lavoro di base come equilibri, figure
di forza o di scioltezza, per vedere come reagisce al lavoro il corpo di ogni persona.
Passeremo ad un lavoro intensivo su fouettes (oscillazioni) che sono la base per eseguire elementi tecnici in dinamica che verranno poi applicati a cadute e altri passaggi.
Si inizierà da elementi tecnici base fino a evoluzioni dinamiche più difficili, in cui all’interno del cerchio si affronteranno momenti di volo e distacco dal cerchio, giri, e cadute. Verranno affrontati vari passaggi di collegamento da una figura all’altra, in dinamica e non, ai fini di avere un unico movimento fluido, che mi permette di passare da un elemento tecnico all’altro.
Il workshop è indicato a professionisti e non, con una forte conoscenza e dimestichezza
dell’attrezzo, con un corpo fisicamente preparato e allenato ad un lavoro intensivo.
ELISA MUTTO
A settembre 2013 inizia a frequentare la scuola Cirko Vertigo di Torino specializzandosi in cerchio aereo e contorsionismo e diplomandosi nel 2015 con 100/100. Durante l’anno 2015/2016 ha l’opportunità di lavorare per il “Teatro Regio” di Torino per l’opera l’Aida, e in vari spettacoli di diverse compagnie di circo come “psychiatric circus” e i “Sonics”, lavora con registi e artisti importanti come Jerome Tomas, Milo Scotton, Luisella Tamietto. Si specializza ulteriormente frequentando stage con insegnanti di scuole superiori come Roman Fedin (della scuola Esac di Bruxelles) Elodie Donaque (diplomana alla scuola “Le Lido” di Toulosa”) e Ben Brown(stage ad una convention a Berlino di aerea). Attualmente lavora come insegnante di discipline aeree nel corso professionale di Cirko Vertigo affiancando l’insegnante Silvia Francioni, e lavora nei corsi ludici.
Lavora all’interno della compagnia “Bluncinque” diretta da Caterina Mochi Sismondi, e durante l’anno tiene diversi workshop di cerchio aereo in varie scuole di circo d’Italia, lavora come artista e performer indipendente e con il proprio partner Rio Ballerani, per grandi eventi, TV, e spettacoli di circo contemporaneo.

18 FEBBRAIO – TESSUTI AEREI con RIO BALLERANI
dalle 10 alle 13 riservato corso LEVEL UP
dalle 14.30 alle 17.30 | max 12 partecipanti | € 50 allievi interni – € 70 esterni
Lo stage si aprirà con una parte di riscaldamento sarà svolta sugli attrezzi aerei: salite, reverse, chiavi di ventre, tenute, preparazione ai Fouettes (oscillazioni).
La parte di lavoro vero e proprio invece sarà focalizzata sull’ apprendimento dei fouettes che sono la base per il lavoro in dinamica su cui lo stage vertirà. Una volta appresi a grandi linee i movimenti basici e le varie sensazioni dei fouettes potremo iniziare ad ingrandirli e arrivare grazie ad essi a varie figure statiche (o ancora dinamiche) senza un eccessivo sforzo muscolare.
Saranno ovviamente affrontate a parte anche varie figure statiche ed equilibri prima di unirli a fouettes e dinamiche.
RIO BALLERANI
Nel 2013 entra a far parte del corso professionale di artista di circo contemporaneo alla “Scuola di
Cirko Vertigo” con i tessuti aerei e si diploma col massimo dei voti del 2015.
Da ottobre 2015 lavora come insegnante di corsi amatoriali alla Scuola di Cirko Vertigo con bambini e adulti. A partire da ottobre 2016 collabora come assistente ed insegnante al corso professionale della Scuola di Cirko Vertigo nelle classi di discipline aeree.
Nel 2015 ha creato una compagnia dal nome “Makìa” assieme a Elisa Mutto e Amedeo Garri con sede a Torino. La Compagnia “Makia” lavora al suo progetto di spettacolo intitolato “Bloom” con la regia di Milo Scotton. Dal 2016 entra a far parte della compagnia “Blu5” di Caterina Mochi Sismondi e con la quale ancora adesso collabora attivamente con uno spettacolo chiamato “Vertigine di Giulietta”, uno studio sull’ opera di Romeo e Giulietta.

25 FEBBRAIO – PALO CINESE con AMEDEO GARRI
dalle 10 alle 13 riservato corso LEVEL UP
dalle 14.30 alle 17.30 | max 12 partecipanti | € 50 allievi interni – € 70 esterni
L’ebbrezza di arrampicarsi con facilità su di un palo e salire in pochi secondi a 6 m d’altezza! Impadronirsi dell’aria e imparare virtuosismi accessibili ad un pubblico per ogni livello. Nel corso dello stage saranno proposti elementi al suolo in rotazione ed evoluzioni aeree, facendo particolarmente attenzione alla sinergia del gesto tecnico, per evolvere la propria forza in stile.
Elementi BASE: posizioni statiche (1° e 2° posizione di riposo, scimmietta), rotazioni al suolo, cambi di gamba, crochets, cadute libere (angeli e streghe e palline), piccole sequenze acrobatiche.
Elementi AVANZATO: Salite saltate, in rotazione, al contrario, monkey, impostazione delle bandiere, ruota sul palo, figure in dinamica (salto avanti, plancia pallina, capovolta avanti), cadute in libera, combo di movimenti.
AMEDEO GARRI
4 MARZO – GLOBO E GIOCOLERIA con ALESSANDRO MAIDA
dalle 10 alle 13 riservato corso LEVEL UP
dalle 14.30 alle 17.30 | max 12 partecipanti | € 50 allievi interni – € 70 esterni
Il workshop pone l’attenzione sull’approfondimento della tecnica della sfera d’equilibrio,
l’esplorazione della danza acrobatica su sfera e la ricerca personale con l’oggetto. La lezione è divisa in una prima parte tecnica di apprendimento di equilibri alternativi, rotolate e avvitamenti e una seconda parte di ricerca personale con l’oggetto attraverso giochi e spunti creativi.
ALESSANDRO MAIDA
Diplomato presso la scuola di circo Flic di Torino e l’Esac di Bruxelles, Alessandro Maida è figlio del metodo sull’attore di circo di Roberto Magro, negli anni arricchisce la sua esperienza artistica formandosi in stage ed esperienze artistiche con Les Slovaks, Roberto Olivan, Stephan Sing, Firenza Guidi (No Fit State Circus) e Frank Dinet (Samovar, Ecole de Clown). Nel 2010 vince, con il suo “Dieu me doit des explications” il premio del pubblico al festival “Pistes de Lancement” di Bruxelles. Nel 2011 entra a far parte del progetto dell’Espace Catastrophe di Bruxelles “Complicité” uno spettacolo dove artisti professionisti incontrano dei ragazzi disabili mentali. Il suo talento emerge
però insieme a Maxime Pythoud con il quale fonda la compagnia Circoncentrique, che, con lo spettacolo Respire compie più di 200 repliche in tutto il mondo.
E’ cofondatore nel 2012 del circo MagdaClan, con il quale crea gli spettacoli “ERA, Sonetto per un clown” e “Extra_Vagante” e con cui promuove e diffonde la cultura del circo contemporaneo in Italia.

18 MARZO – TRAPEZIO con RICCARDO STRANO
dalle 10 alle 13 riservato corso LEVEL UP
dalle 14.30 alle 17.30 | max 20 partecipanti | € 50 allievi interni – € 70 esterni
Questo Workshop è rivolto sia a chi ha già una base sull’attrezzo e vuole perfezionare e
personalizzare la tecnica, sia a chi vuole mettersi in gioco per trovare un linguaggio e un modo di comunicazione unici.
Lo stage prevede una fase di lavoro a terra di riscaldamento ( stretching, preparazione fisica specifica e di consapevolezza corporea) e una fase di lavoro in aria sull’attrezzo puramente tecnica. La parte tecnica sarà affiancata da quella creativa tramite improvvisazioni alla scoperta di un proprio linguaggio. Si lavorerà sui ritmi, sulla respirazione, sul rapporto corpo – attrezzo.
RICCARDO STRANO
Dopo aver lavorato per 4 anni nelle strade e nelle piazze del Sud Italia, decide di formarsi presso la FLIC Scuola di Arti Circensi di Torino in cui studia tutte le Arti Circensi, Teatro e Danza e si diploma come Trapezista. La sua formazione si è plasmata passando attraverso esperienze diversificate. Spaziando dal musical al circo contemporaneo, dal teatro-danza al teatro di strada ha raggiunto consapevolezza sulla scena nelle varie espressioni d’arte.
Nel 2013 è stato eletto nel consiglio direttivo della Federazione Nazionale Arte di Strada in rappresentanza degli artisti di strada italiani presso le istituzioni. E’ stato direttore artistico di festival ed eventi come “Etna Buskers”, “Notte Bianca di Messina” ed il più prestigioso “OltreNoto” svolto nella cittadina barocca patrimonio dell’UNESCO.
Oggi è uno degli artisti di strada più affermati nel territorio nazionale, infatti in oltre dieci anni è stato ospite nella scena ufficiale dei più importanti festival italiani di circo e arte di strada portando a quota 400 le repliche del suo spettacolo “Qualcosa di Strano”.
L’esperienza sul campo come artista e gli studi teorici lo hanno portato a sviluppare delle
competenze specifiche per la direzione di spettacoli di circo contemporaneo
e teatro di strada.

25 MARZO – ACRODANZA con ELENA BOSCO
dalle 10 alle 13 riservato corso LEVEL UP
dalle 14.30 alle 17.30 | max 20 partecipanti | € 50 allievi interni – € 70 esterni
Acrodanza, Scomponendo la Forma, lo stage pone l’ attenzione sulla destrutturazione del corpo. Attraverso tale ricerca ogni singolo artista potrà incontrare il modo di arricchire la propria danza attraverso movimenti acrobatici, verticali e contorsioni che, inaspettatamente, stravolgono punti di partenza e di arrivo.
Il ritmo è il ritmo del proprio corpo, il movimento è l’espressione di ogni singolo.
Un viaggio dentro se stessi alla scoperta del proprio modo di riempire, vivere e respirare lo
spazio.
ELENA BOSCO
Elena nasce nell’ ottobre del 1986. Bilancia, irrequieta. Sceglie sin da piccola la danza come miglior compagna di vita e dopo aver lavorato con numerose compagnie di danza italiane, approda al circo professionale dopo aver intrapreso la strada del circo sociale. Muove i suoi primi veri passi circensi alla Scuola di Circo Vertigo di Torino per continuare presso Le Centre des Art du Cirque Lido a Toulouse. Il risultato del suo percorso artistico è una danza acrobatica in equilibrio sulle mani. Dal 2013 entra a far parte della compagnia di circo contemporaneo con chapiteaux MagdaClan per lo
spettacolo “Extra_vagante”.

8 APRILE – VERTICALISMO con OLGER CACI
dalle 10 alle 13 riservato corso LEVEL UP
dalle 14.30 alle 17.30 | max 20 partecipanti | € 50 allievi interni – € 70 esterni
Riscaldamento specifico per le verticali combinato con le basi tecniche della danza classica
Attivazione dei diversi segmenti corporei utili per mantenere un equilibrio stabile
Importanza di respirazione e resistenza per la continuità del movimento. Tutte le figure base su due mani: per coloro che hanno già una verticale solida, saranno forniti gli
esercizi propedeutici per il lavoro su una mano.
OLGER CACI
Nato nel 1983 a Tirana (Albania) e residente da più di 10 anni a Barcellona (Spagna), dove attualmente lavora con il duo di verticalismo CIA Sincronics, nato dall’associazione circense di Terrassa (Barcellona) “TUB D’ASSAIG”. Olger si è formato presso le scuole di circo “Carampa” e “Rogelio Rivel”. Successivamente si è specializzato nella tecnica delle verticali con il Prof. CLAUDE VICTORIA (Clot), Strasburgo (Francia), che lo ha seguito da vicino costantemente per 4 anni consecutivi.

15 APRILE – CORDA VERTICALE con GIANLUCA GENTILUOMO
dalle 10 alle 13 riservato corso LEVEL UP
dalle 14.30 alle 17.30 | max 20 partecipanti | € 50 allievi interni – € 70 esterni
Lo stage è aperto a tutti gli allievi che abbiano un minimo di confidenza con le discipline aeree. Si partirà da terra per esplorerà la tecnica e si sperimenterà il lavoro dinamico in aria. Partendo dal suolo, coscienza e conoscenza del nostro movimento in questo spazio: livelli di altezza, spirali, spazio vicino, spazio lontano, motori del movimento
Tecnica statica e dinamica sulla corda; plance, bandiere; foités, twist, movimenti acrobatici; transizioni tra figure, cadute. Preparazione fisica specifica sulla corda.
Lo stage vuole essere un approfondimento e avanzamento tecnico e artistico sulla corda verticale per alcuni e conoscenza e approccio di questo attrezzo per altri. L’approccio pedagogico è dipendente dal livello di ogni individuo tanto da poter dividere i gruppi per livello (base o intermedio/avanzato)
GIANLUCA GERLANDO GENTILUOMO
Intraprende i primi passi nelle arti performative di carattere circense e teatrale all’età di 15 anni. Nel 2008 frequenta la Scuola di Cirko Vertigo a Grugiasco (TO) specializzandosi in corda verticale per proseguire gli studi nella scuola “Arc en Cirque” di Chambery (Francia) attraverso una formazione artistica di due anni e la creazione del suo spettacolo solo “Sale-spectacle de cirque musique et cordes d’amours”. Continua i suoi studi per un altro anno di specializzazione alla Scuola di Cirko Vertigo e prende parte alla creazione dello spettacolo “VertigoSuiteStudio” (regia di C. Mochi Sismondi) con cui attualmente lavora. Tra le sue collaborazioni: “Circo Acquatico Bellucci” e “Rudi Lata Circus”; festival “Br’Ain de Cirque” (Bourg en Bresse – FR). Tra i suoi maestri: Silvia Francioni, Roman Fedin, Elodie Donaque, Jonathan Fortin, Evgenia Kalugina, Emiliano Ron

22 APRILE – RICERCA DI MOVIMENTO DI COPPIA con ELENA BOSCO e GIULIO LANFRANCO
dalle 10 alle 13 riservato corso LEVEL UP
dalle 14.30 alle 17.30 | max 20 partecipanti | € 50 allievi interni – € 70 esterni
“Il mio limite, la mia risorsa”
Non vogliamo insegnare una tecnica ma donare principi fisici per migliorare, personalizzare e valorizzare il proprio lavoro. Partendo dal mano a mano, passando per il contact, la danza contemporanea e le arti marziali, verranno esplorati tutti i campi, molto diversi tra loro, ma con un punto comune: il contatto tra due persone.
Attraverso i molteplici strumenti del nostro metodo di ricerca stimoleremo il lavoro di
coppia, l’affinità ed il reciproco ascolto dei corpi, per arrivare a creare movimenti inaspettati, originali e personali. Insegneremo a considerare il proprio partner come vera e propria risorsa di ogni nostra azione dal riscaldamento allo stretching finale.
GIULIO LANFRANCO
Nato nel 1985, fin da bambino si appassiona alla giocoleria, passione che lo accompagnerà per tutta l’adolescenza. Nel 2006 decide di professionalizzarsi e si iscrive alla FLIC scuola di circo di Torino, laureandosi nel 2008 in scala di equilibrio e scoprendo il mondo del circo contemporaneo. Nel triennio 2008/2011 frequenta la scuola superiore di arte circense ESAC di Bruxelles, studiando scala di equilibrio con Sven Demey. Durante questo periodo fonda con De Bardi Davide e Lodo Maurizio la compagnia di arte di strada “Dinamofresh” con la quale partecipano a festival italiani
ed internazionali vincendo alcuni premi come il premio Brocante, il primo premio al festival Alpette, al Novara Art Festival, al Lunathica festival ed al Nordic circus festival di Trondheim, Norvegia. Dal 2012 è fondatore e membro della compagnia di circo contemporaneo con tendone MagdaClan, con la quale crea gli spettacoli “Era, sonetto per un clown” ed “Extra_vagante”. Nel 2014 fonda con Bosco Elena la compagnia di circo contemporaneo Zenhir.
Equipaggiamento tecnico richiesto
Felpe e magliette a maniche lunghe, jeans resistenti e ricambio in caso di strappo, pantaloncini ​corti da usare sotto i jeans e leggins. Scarpette da ginnastica o da ginnastica con suola bassa e flessibile.